Articoli Vari

La Relazione per il 2016 relativa al PNI 2015-2018, oltre ad illustrare i dati di attività di tutte le Amministrazioni che partecipano al Piano, comprende anche una specifica sezione dedicata alle quattro filiere scelte quali obiettivi strategici del PNI 2015-2018: olio d'oliva, latte e derivati, molluschi bivalvi, miele ed altri prodotti dell’alveare.

E' sulla Gazzetta Ufficiale l'autorizzazione del medicinale veterinario ad azione immunologica Siero Antivipera Sclavo....

L' Autorità di Parma propone una soluzione semplificato di controlli e individua cinque modelli di punti vendita: una macelleria, un negozio.....

Nelle società umane antiche, greci e romani facevano spesso ricorso all’infanticidio se il bambino era illegittimo o per i nati con ........

Il medico veterinario acquisisce, durante il percorso universitario, "un ventaglio di conoscenze molto ampio", che spazia dalla biologia animale e vegetale alla chimica e biochimica......

I risultati di uno studio dell’Università di Trento ha evidenziato che quando non uccidono, i pesticidi danneggiano il loro olfatto......

Chiunque catturi o avvisti un pesce scorpione, è invitato a fotografare l’ esemplare, congelarlo se possibile, dare immediata comunicazione alla Capitaneria di Porto.....

Il decreto prevede che il latte o i suoi derivati dovranno avere obbligatoriamente indicata l'origine della materia prima in etichetta, indicando sempre il Paese di mungitura del latte....

Il servizio è completamente GRATUITO ed i Micologi vi aspettano dal lunedì al sabato...

Diffusi nel Mar Rosso, sono specie invasive che nel Mediterraneo potrebbero avere gravi effetti sull’economia e sugli ecosistemi e che hanno già causato danni lungo le coste degli Usa e dei Caraibi....

Numerose specie ittiche invasive si stanno diffondendo nei mari italiani a causa dei fenomeni di “meridionalizzazione” e “tropicalizzazione” delle acque legati ai cambiamenti climatici

Sono altamente tossici per bombi quando vengono esposti ai livelli di sostanze chimiche presenti nelle campagne: hanno influenzato il loro cervello, alterando la loro memoria e la capacità di foraggiarsi con il polline.......